Viaggi e Cultura in Toscana

Firenze: storia

Firenze è stata edificata a pianta quadrata e, anticamente, aveva un foro, le terme, un teatro e il Campidoglio.

E-mail Print

DOVE-STORIA-ARTE-EVENTI-NATURA-CUCINA


STORIA


Firenze venne fondata nel 59 a.C. dai Romani e il suo nome si riferisce alla stagione dei Ludi Floreales in onore della dea Flora. La città è stata edificata a pianta quadrata e, anticamente, aveva un foro, le terme, un teatro e il Campidoglio.

Nel 570 fu occupata dai Longobardi, che le garantirono stabilità ed autonomia ma fu sotto i Carolingi che vennero unificate le contee di Firenze e Fiesole dando origine al più grande contado esistente in Toscana.
Dopo la fine della dinastia Carolingia, la città attraversò un periodo difficile e solo attorno al Mille cominciò nuovamente ad espandersi e a conquistare progressiva autonomia nei confronti dell'impero mirando a diventare ricca e potente.

Firenze cominciò ad acquistare una propria autonomia intorno all'anno Mille.

In quel periodo, la città, venne arricchita di mura e monumenti, per divenire, nel 1183, libero comune nonostante la divisione dei cittadini in due fazioni: da una parte i guelfi, legati al Papa e dall’altra i ghibellini, legati all'imperatore. Le due fazioni si alternarono al comando della città sino al definitivo dominio dei Guelfi nel 1267.

Nel Trecento, Firenze, era ormai fiorente e venne arricchita dalle chiese di: S. Croce, S. Maria del Fiore, S. Maria Novella, dal Palazzo dei Priori e dalla Casa del Popolo che sarà poi detta Palazzo Vecchio.

La fiorentina Piazza del Popolo divenne un capolavoro di edilizia e verrà poi chiamata Piazza della Signoria.

E-mail Print


sitemap xml
Powered by the Big Medium content management system.