Viaggi e Cultura in Toscana

Cortona: arte

Di grande interesse sono i siti archelogici legati alle tombe etrusche come il Melone François.

E-mail Print

DOVE -STORIA - ARTE - EVENTI - NATURA - CUCINA


ARTE


Cortona, offre dal punto di vista artistico, i siti archeologici delle tombe etrusche a tumulo risalenti al VII-IV sec. chiamate “Melone” dai cortonesi per la loro particolare forma.


In particolare, un sito da vedere, é quello del Melone François, scoperto nel 1842 dal francese Alessandro François e un altro é quello del Primo melone del Sodo esplorato nel 1909.


Osservando l’arte cortonese del XI sec., molto interessanti sono i palazzi della facoltosa aristocrazia altomedioevale cortonese come Palazzo Quintani (XIII sec.), Palazzo Alfieri-Cozzi (XIII sec.) con i suoi stemmi e Palazzo Servini-Cucciati (XIV sec.) con il suo portale rinascimentale.

Di grande pregio sono i siti archeologici etruschi che sottolineano le radici antiche della città di Cartona.


Di pregio anche la Chiesa di San Francesco del XII sec. costruita nel 1247 da Frate Elia in uno stile gotico che conserva, nonostante i vari rimaneggiamenti in epoche successive, slancio e mole.


Inoltre la città ebbe modo di ospitare illustri artisti come Signorelli, Laparelli e Berrettini.
Infine,da visitare, il Museo del’Accademia Etrusca e il Museo di Farneta.

E-mail Print


sitemap xml
Powered by the Big Medium content management system.