Viaggi e Cultura in Sardegna

Posada: storia

Posada è stata abitata sin dal periodo nuragico e, il centro,fu di notevole importanza nel Medioevo durante il periodo Giudicale.

E-mail Print

DOVE - STORIA - ARTE - EVENTI - NATURA - CUCINA


STORIA

Posada: storia-Body


Posada fu abitata sin dal periodo nuragico grazie alla sua posizione particolare e alla presenza del suo porto naturale.

Sembra che nel periodo fenicio-punico esistesse la città di Feronia ed è sicuro che in età romana, nel territorio di Posada, fosse presente l'abitato di Porto Loguidonis.

Di grande importanza fu per la località, durante il Medioevo, il periodo Giudicale così chiamato per la presenza dei Giudici, figure nate dallo svincolamento dei poteri civili sardi dai dominatori stranieri.

Di questo importante periodo politico è traccia il Castello di Fava dove risedettero i Giudici di Gallura e anche Nino Visconti celebrato da Dante.

Dopo i Visconti, regnarono a Posada, altre casate tra cui quella di Eleonora d'Arborea e, in seguito, sotto la dominazione aragonese, il centro divenne baronia.

Il decadimento del centro ebbe inizio con le incursioni piratesche che portarono Posada ad una lenta degradazione.

Nella struttura della urbanistica del centro sono riconoscibili due parti: quella nuova che si è costituita nel dopoguerra e un nucleo antico legato al complesso del castello medioevale costruito dai Pisani.


Foto gentilmente concesse da SunStudies - POSADA (Nu)

E-mail Print



sitemap xml
Powered by the Big Medium content management system.