Viaggi e Cultura in Sardegna

Cagliari: cucina

La cucina cagliaritana presenta delle caratteristiche sia catalene che genovesi-

E-mail Print

DOVE - STORIA - ARTE - EVENTI - NATURA - CUCINA


CUCINA

Nella gustosa cucina cagliaritana sono presenti sia la cucina genovese che quella catalana. I piatti che ne derivano sono variati e particolari come il "mazzamurru" che è una zuppa di pane raffermo, il "guisau" che è uno spezzatino e la "cassola" (zuppa di pesce)

Nella gustosa cucina cagliaritana sono presenti sia la cucina genovese che quella catalana. I piatti che ne derivano sono variati e particolari come il "mazzamurru" che è una zuppa di pane raffermo, il "guisau" che è uno spezzatino e la "cassola" (zuppa di pesce).
Invece, di origine genovese sono i "malloreddus" (gnocchetti fatti a mano) e la "burrida" (pesce gatto marinato a tocchetti).
Tra i primi, tipicamente sardi sono da gustare: le "impanadas" (calzoni farciti con carne e verdure), gli "angiulottus" o "culingiones" (ravioli con il ripieno di ricotta e erbe o di carne) e la "fregula" o "succu" (una minestra di semola con zafferano).
I secondi si contraddistinguono per i piatti a base di carne di cinghiale e di cacciagione.
I formaggi più diffusi sono il "pecorino sardo" e "la fresa" un formaggio a pasta molle.
Vi sono anche vari tipi di dolci come le "pardulas" (dolci a base di formaggio), i "candelaus" (dolcetti di pasta di mandorle all'arancia), le "sabadas" (ravioli dolci fritti ricoperti di miele) e le "pabassinas" (dolcetti a base di uva passa).
Tra i vini ricordiamo: il Cannonau, il Malvasia, il Girò, il Nuragos, il Nasco e il Moscato tutti di Cagliari e tutti dal sapore definito e particolare.

E-mail Print



sitemap xml
Powered by the Big Medium content management system.