Viaggi e Cultura nelle Marche

Frontino: arte

Frontino è borgo che raccoglie pregevoli monumenti e un antico Castello.

E-mail Print

DOVE - STORIA- ARTE - EVENTI- NATURA - CUCINA

ARTE

Da visitare è la bella Chiesa di San Pietro e Paolo che al suo interno custodisce una pregevole tela: una Madonna col Bambino e i santi di Federico Barocci e un tabernacolo ligneo del 1600 dalle ricche dorature.

Da visitare è anche il Castello e i caratteristici scantinati di Palazzo Malatesta che, durante i periodi di assedio, collegavano il castello al mulino per l'approvigionamento di farina

Esiste anche un Museo d'Arte che contiene le opere donate dall'artista Franco Assetto, appassionato della zona, che ha arricchito il parco pubblico del paese di una monumentale fontana da lui progettata chiamata Scultura d'Acqua.

Naturalmente da visitare è anche il Castello e i caratteristici scantinati di Palazzo Malatesta che, durante i periodi di assedio, collegavano il castello al mulino per l'approvigionamento di farina. Infatti è da vedere anche il mulino ad acqua restaurato e funzionante, di origine medioevale, sulla strada che collega Carpegna a Lunano.

Poco distante dalla strada, elevato rispetto al mulino, immerso in un bosco di querce secolari, si può visitare l'eremo di San Girolamo del XIV secolo dedicato a santa Maria delle Grazie. Infine, sempre nei dintorni di Frontino, è presente anche il Convento di Montefiorentino realizzato in varie fasi tra il 1200 e il 1500. All'interno del convento, nella cappella dei Conti Oliva, troviamo la pala dipinta di Giovanni Santi (padre di Raffaello Sanzio).

E-mail Print



sitemap xml
Powered by the Big Medium content management system.